Massaggi "happy ending" e prostituzione

Il massaggio “happy ending” (generalmente effettuati in appositi centri) in quanto prestazione sessuale dietro corrispettivo sono equiparati in tutto alla prostituzione. Nel nostro ordinamento non…


L’etilometro e la necessaria omologazione

Tra gli obblighi formali affinchè un apparecchio etilometro possa accertare lo stato di ebbrezza vi è l’omologazione dello stesso. Il Giudice di Pace di Verona con sentenza 377/20 lo ha chiarito…


Lo stalker può continuare a vivere nello stesso stabile della vittima

Ad avviso della Cassazione, che si è pronunciata con sentenza 3240/20, in ipotesi di stalking condominiale, la misura cautelare nei confronti dell’indagato non può arrivare a coincidere con la…


Aggravante ingente quantità sopra i due chili

A seguito della riforma sugli stupefacenti Dl convertito con modificazione di legge 79/14 rimangono validi i criteri fissati dalla sentenza SU 36258/12 per l’individuazione della soglia oltre la…


Evasione Iva anche se a sbagliare è il commercialista

È ritenuto colpevole per evasione dell’Iva l’imprenditore che ha omesso il versamento superando la soglia di punibilità anche se lo ha fatto per un errore del commercialista sulla dichiarazione.…


Bocciato l’art. 224 ter comma 6 cds sulla confisca del veicolo a seguito di messa alla prova

La Corte Costituzionale con pronuncia n. 75 del 24 aprile 20 ha dichiarato l’illegittimità dell’art. 224 ter comma  cds relativamente alla parte in cui prevede: “ che il Prefetto verifica la…


Offesa in video chat non è diffamazione

La Corte di Cassazione con sentenza 10905 de 31 marzo 20 ha statuito che l’offesa di qualcuno in video chat non configura il reato di diffamazione bensì l’ingiuria aggravata qualora l’offeso sia…


Se le minacce non sono gravi la querela per stalking è revocabile

La Corte di Cassazione con sentenza 5092/20 si è pronunciata asserendo che la denuncia querela per stalking, in base alla lettura dell’art. 612 bis cp, sarebbe irrevocabile solo se le minacce rivolte…


Utilizzo delle intercettazioni per il reato connesso

Con ordinanza n. 11160/19 è stato chiesto alla Cassazione Sezioni Unite di specificare i casi in cui sussiste il divieto di utilizzo dei risultati delle intercettazioni, e di chiarire il limite…


La musica eccessivamente alta in auto può costituire reato

Chi circola con la radio all’interno dell’auto ad un volume tale da far scattare l’allarme delle altre autovetture in sosta commette reato. In questo senso si è pronunciata la Corte di Cassazione…