L’APPLICAZIONE DELLA PENA SU RICHIESTA DELLE PARTI SUBORDINATA ALLA CONCESSIONE DELLA SOSPENSIONE CONDIZIONALE DELLA PENA STESSA

L’art. 165 comma 2, così come modificato dalla Legge 11.06.2004 n 145, statuisce che la sospensione condizionale della pena possa essere concessa anche a chi ne abbia già fruito in precedenza.

Leggere di più

Utilizzabilità tabulati telefonici acquisiti dal Pubblico ministero solo se vi sono riscontri

La questione traeva origine dal riconoscimento della responsabilità dell’imputato nel merito fondata esclusivamente sui dati di traffico telefonico del cellulare dello stesso e di quello del coimputato.

Leggere di più

Il mobbing del datore di lavoro è reato di stalking aggravato

Il manager che vessava i dipendenti con sanzioni disciplinari pretestuose veniva condannato per il reato di stalking (così Cass. pen. sez. V, 12827/22 del 5/4/22).

Leggere di più

Reati di violenza sessuale e pene accessorie in caso di patteggiamento

In caso di reati di violenza sessuale l’art. 609 nonies cp deroga alla regola generale di cui all’art. 445 cpp, rendendo obbligatoria per i reati di violenza sessuale.

Leggere di più

Videocamera wireless sul balcone. E’ reato se inquadra cortile del vicino

Costituisce reato collocare una videocamera wireless sul balcone di casa se la stessa inquadra il cortile del vicino e ciò anche se da quella postazione lo spazio privato sia visibile anche ad occhio nudo.

Leggere di più

Quando obbligatoria la confisca del sito per discarica abusiva

La Corte di Cassazione sez.III, 3 febbraio 2021 n. 17387 ha statuito che alla condanna (anche patteggiamento) per la contravvenzione di cui all’art. 256 comma 3 dlgs consegue sempre, anche in caso di bonifica o ripristino dello stato dei luoghi, la misura di sicurezza della confisca dell’area ove la discarica abusiva è realizzata, poiché la misura medesima ha carattere obbligatorio.

Leggere di più

Maltrattamento in famiglia aggravato e sospensione dell’ordine di esecuzione

La Corte d’appello di Bologna riteneva che l’art. 656 comma 9 l a) fosse costituzionalmente illegittimo nella parte in cui ha incluso i maltrattamenti in famiglia tra i reati ostativi alla sospensione dell’ordine di esecuzione.

Leggere di più

Rinnovazione della prova dichiarativa nel giudizio di rinvio e la sua obbligatorietà

Sulla obbligatorietà della rinnovazione della prova dichiarativa, si è espressa la Corte di Cassazione con sentenza Sez. V, 19 febbraio 2021, la quale ha chiarito che non sussiste l’obbligo di rinnovare l’istruttoria per acquisire la prova dichiarativa decisiva nel giudizio di rinvio quando si perviene ad una decisione di condanna conforme a quella resa in primo grado e diversa da quella di assoluzione pronunciata in appello e annullata dalla Cassazione.

Leggere di più

Sequestro di dispositivi di comunicazione mobile per acquisire messaggistica.

Nella circolare della Procura di Trento di novembre 2021 si chiarisce che il rispetto del principio di proporzionalità impone che il sequestro sia rigorosamente mantenuto sui soli dati della copia forense rilevanti ai fini delle indagini.

Leggere di più

Quando è punibile il tentativo?

Circa la punibilità del tentativo si è espressa la Cassazione penale sez. I, 36843/21 sancendo che per la configurabilità del tentativo rilevano non solo gli atti esecutivi veri e propri, ma anche quegli atti che, pur configurabili come preparatori, facciano fondatamente ritenere che l’agente, avendo definitivamente approntato il piano criminoso nel dettaglio, abbiano cominciato ad attuarlo.

Leggere di più