La cassazione condanna il ginecologo che molestava le pazienti

Un medico piemontese veniva condannato in primo grado per violenza sessuale poiché accusato di “toccare” giovani pazienti straniere. Nell’agosto 2013 una paziente albanese, aveva sporto denuncia…


In tema di spy software è reato anche se il coniuge è consapevole

È sempre reato installare uno spy software nel telefono della moglie anche qualora questa ne sia consapevole: è quanto ha statuito la Corte di Cassazione nella sentenza 15071/19. Il caso è quello di…


Sproporzione della pena minima di otto anni per i reati in materia di stupefacenti

La Corte Costituzionale con sentenza depositata l’8/3/19 ha dichiarato la sproporzione di una pena minima di otto anni per i reati relativi agli stupefacenti. Con la detta sentenza è stato dichiarato…


Valenza della sentenza di patteggiamento nel processo civile

Durante l’esecuzione di lavori di potatura un dipendente sito su un cestello appeso al braccio di un gru su di un autocarro, manovrata dal suo datore di lavoro cadeva da sei metri d’altezza e…


Messa alla prova, no alla menzione nei certificati penali se l’esito è positivo

La Corte Costituzionale con sentenza n. 231 depositata il 7/12/18 ha sancito come sia irragionevole, e contrario al principio costituzionale della finalità rieducativa della pena che i provvedimenti…


Basta un avviso unico per l’assistenza del difensore in caso di alcooltest o drugtest

Con sentenza n. 52380 del 21 novembre 2018 la Cassazione si è espressa in tema di avviso al difensore in caso di sottoposizione ad alcooltest o drugtest. Nella detta sentenza si è tornato ad…


Continuazione e pene eterogenee

La Suprema Corte a Sezioni Unite con sentenza 40983/18 si è pronunciata circa la possibilità di continuazione tra reati puniti con pene eterogenee. La predetta sentenza ha chiarito in primo luogo che…


Reato di pedopornografia per il ragazzo che induce la fidanzata minore a scatti sexy

La Corte di Cassazione con sentenza n. 39039 del 28 agosto 2018 ha fatto il punto sul “sexing” confermando la condanna a tre anni di reclusione e 18.000,00 euro di multa, per il reato di…


Mancata indicazione nella certificazione sanitaria del luogo di degenza o di quello di visita

Con sentenza del 8/7/16 la Corte d’Appello, in parziale riforma di quella del Tribunale, rideterminava la pena irrogata a N. M. e C. P per furto aggravato il primo e resistenza e concorso nel furto…


Concorso di colpa della madre che non tiene per mano il figlio nell’attraversamento stradale

La Cassazione con sentenza 29505/18 ha riconosciuto colpevole una madre di Messina per non avere tenuto per mano il figlio piccolo investito durante l’attraversamento della strada. La Suprema Corte…